Azienda

"Molte sono le Porte che devono ancora essere aperte, ed io non ho paura di scoprire cosa vi sia dietro"

Elizabeth Taylor
Nel 1960 in pieno boom dell' economia nazionale, nasce ICRA, in prossimità del centro cittadino, all' uscita del costruendo casello autostradale L' Aquila Ovest dell'A24 (ROMA-L'AQUILA-TERAMO). Sin dall' inizio ha rappresentato la culla della tecnologia e della perizia nel lavoro per tutto il comparto serramentistico nazionale che è stato prologo delle future e prestigiose realizzazioni in tutta Europa ed in Africa. Col trascorrere degli anni i vecchi fabbri e falegnami, tutti provenienti dall' artigianato locale, con forte carattere e profonda onestà tipica degli uomini di montagna, colgono i messaggi degli emigranti che, tornando dal nord Europa parlavano di fantomatiche finestre e vetri che impedivano al freddo di congelare gli ambienti domestici. Nasce così nel 1968 l' idea di produrre finestre di PVC e vetri termici. Col trascorrere degli anni, quello che rappresentava un prodotto di nicchia, diventa una valida alternativa ai sistemi tradizionali, le tecnologie diventano sempre più sofisticate e le generose troncatrici a disco sono sostituite dai nuovi robot a controllo numerico.


Nel 1996 nasce il nuovo insediamento produttivo di Campo di Pile; 25.000 mq. di giardini con 8.000 mq. di stabilimento, dimensionato per rispondere ai bisogni d’una clientela esigente e preparata, con voglia di soddisfare il mercato e proporre la propria tecnologia.

30 anni d’esperienza, mirati alla soddisfazione del cliente, maturano l’idea di rispondere velocemente e senza intermediari all’esigenze del mercato ed in particolare, si realizzano cinque reparti, integrati e distinti, coi relativi responsabili e personale altamente specializzato.

Il primo reparto, inserito in un’area di 1500 mq. è finalizzato alla produzione di carpenteria metallica, pronto a risolvere qualsiasi esigenza per la realizzazione di controtelai speciali, strutture per bow windows, verande,scale, tunnel, facciate particolari e tetti. Tra le innumerevoli realizzazioni, si distingue la Croce Trilobata dedicata a Giovanni Paolo II e posata sull’ omonima cima il 18 maggio 2005.


Il secondo reparto è stato creato per la realizzazione di facciate, finestre, portoni, vetrine e persiane in alluminio, verniciato o rivestito con speciali pellicole acriliche.

Il terzo reparto, che occupa un’area di 3.000 mq, è la punta di diamante dell’azienda, rappresenta come, tradizione, arte e tecnologia sanno convivere per ottenere la soluzione migliore per isolare gli ambienti, residenziali e non, dall’esterno, senza rinunciare a qualsiasi funzionalità pratica ed ai pregi estetici richiesti ad ogni sistema di qualità.



Il quarto reparto, ultimo arrivato, insiste su un’area di 1000 mq; è stato costruito esclusivamente per la produzione di vetri speciali, da installare sui serramenti ICRA. Il modernissimo impianto consente di realizzare vetri d’altissima qualità con doppia sigillatura ed intercalari riempiti con gas nobili.



Qualità & Controllo

Come nella tradizione, ICRA continua ad essere l'officina delle idee ed anche in periodi difficili non fa mai mancare lo spazio per sviluppare nuove tecnologie mirate al controllo costante della qualità delle materie prime, otre alla continua ricerca di novità tecnologiche con prove e collaudi molto scrupolosi sulla fatica e l'affidabilità dei materiali. Il tutto viene affrontato anche grazie alla collaborazione con l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, l'Università degli Studi di L'Aquila ed il Parco Scientifico e Tecnologico. Ricerca e sviluppo hanno permesso la realizzazione di grandi e prestigiose opere, che alimentano la stima e la capacità di tutto il settore serramentistico europeo. Esperienze, tecnologie, collaborazione coi migliori fornitori di materie prime, hanno permesso la realizzazione di impegnativi e prestigiosi cantieri, tra i quali primeggiano: