ladro

Sicurezza degli infissi. Finestre a prova di Ladro.

Quanto siamo a casa nostra, siamo nel nostro regno, vogliamo quindi poterci rilassare e sentirci tranquilli e protetti da tutto quello che c'è fuori.
Sentirsi sicuri nella propria casa, proteggersi da possibili intrusioni esterne e furti, è la prerogativa che ICRA vuole offrire ai suoi clienti.
Il presupposto per sentirsi sicuri è quello di disporre di un prodotto antieffrazione, che garantisca la massima sicurezza per la casa e i suoi abitanti.
Gli infissi sono l'unica parte meccanica che collega la tua casa all'esterno. Dare la possibilità di poter cambiare aria ai tuoi ambienti vuol dire dover creare movimentazioni. Pensa dunque agli infissi come la parte più tecnologica del tuo involucro edilizio. Va da se che tali meccanismi creano dei punti critici. Infatti la maggior parte dei furti nelle abitazioni avviene attraverso l'intrusione dagli infissi.

Scheda gradi di sicurezza

Ma c'è un modo per difendersi? Decisamente si, bisogna però conoscere ed approfondire tutti i dettagli sulla sicurezza degli infissi.
Quali sono gli elementi che devono avere i tuoi infissi per garantirti tranquillità all'interno dei tuoi ambienti? Sono i tre elementi fondamentali dei serramenti, cioè i profili, i vetri e la ferramenta. Andiamoli a vedere più da vicino.

I profili

Se si parla di sicurezza degli infissi, i profili giocano un ruolo molto importante, questi elementi che formano sia la parte fissa che quella apribile dell'infisso devono avere ottime caratteristiche di resistenza e di resilienza.
Tutti i profili ICRA hanno certificazione di estrusione in classe A! Ma cosa significa questo valore? E' semplice significa che hanno il massimo spessore di estrusione possibile, cioè le pareti esterne del profilo, che sono quelle fondamentali, hanno spessore superiore di 2,5 mm. Perchè questo valore è importante? La resistenza dei profili in PVC, non che la forza che hanno a resistere alle deformazioni sta tutta nello strato esterno del profilo, più quest'ultimo è spesso, più il profilo reagisce a tali sollecitazioni. Profili di classe A, rispetto a quelli di classe B resistono circa il 300% in più!

Scopri qui tutti i dettagli delle prove sperimentali sulle deformazioni tra profili in classe A e quelli in classe B.

Oltre ad avere spessori maggiori, nei nostri profili vengono inseriti rinforzi in acciaio zincato dello spessore di 2 mm e più. Con tale procedimento si va ancora di più ad irrigidire il profilo, rendendolo difficilissimo da arcare durante il tentativo di infrazione.
sicurezza degli infissi

DIFFERENZA TRA CLASSE A E B

Sicurezza degli infissi

GUARDA I RISULTATI DELLA PROVA

I vetri

Costituenti la maggior parte della superficie dell'infisso, i vetri danno un contributo determinante sulla sicurezza degli infissi. Cosa deve avere un vetro per essere considerato antieffrazione? Comunemente si pensa che i vetri stratificati siano tutti antieffrazione, ma questo non è vero. Anche questi ultimi devono avere determinate proprietà per essere considerati vetri a prova di ladro.
Sappiamo che i vetri stratificati (vedi la nostra guida sulla scelta del vetro) sono due vetri accoppiati mediante l'uso di un foglio plastico chiamato PVB. E' proprio il PVB che dona al vetro la resistenza agli impatti che potrebbe subire da un ladro. Più questo strato è spesso, più il vetro è sicuro. I vetri speciali che vengono realizzati nello stabilimento ICRA forniscono tutti i gradi di sicurezza possibili per rendere la tua casa un ambiente sicuro.

Quale è il grado di sicurezza giusto per il vetro? I vetri di sicurezza sono suddivisi in classi dalla P1A fino alla P8B, dalla P1A alla P5B i vetri sono prodotti per resistere ad impatti violentissimi, essi resistono alla caduta di una sfera di acciaio del peso di 4 kg da un'altezza minima di 1,5 m fino addirittura ad altezze di 9 m. La sfera di acciaio simula un colpo che viene inferto al vetro con per esempio una mazza. Per sicurezze estreme ci si sposta sulle classi dalla P6B in poi, dove i vetri vengono sottoposti a ripetuti colpi di asce senza cedere.
Fatto questa piccola introduzione qual'è la classe di vetro che fa per la nostra casa? Noi di ICRA ti consigliamo per la tua casa un vetro di classe P2A, che resiste tranquillamente al tentativo di intrusione di ladruncoli. Per zone particolarmente a rischio invece, fai ricadere la tua scelta su vetri di classe P4A, affidandoti a vetrate certificate in tale classe donerai uno scudo alla tua casa.

Scarica qui la scheda informativa dei vetri antieffrazione.
sicurezza degli infissi

VETRI SICURI

Quale è l'infisso che fa per te?

Il connubio tra vetro, profilo e ferramenta definisce la classe di sicurezza dell'infisso. Le classi di sicurezza degli infissi vanno da RC1 a RC3 tanto più è alta la classe, tanto più il sistema infisso reagisce agli attacchi. Per un appartamento sito ai piani più alti è consigliabile una protezione minima attraverso l'uso di sistemi certificati RC1, invece, laddove è richiesta una sicurezza più forte, per esempio nei quartieri a rischio o nelle ville isolate, noi consigliamo infissi di classe RC2.

Cosa aspetti a rendere il tuo regno più sicuro per tutta la tua famiglia? Contattaci e chiedi ai nostri tecnici quale è la soluzione migliore per te.